Search

 

 

 

Un impianto che consuma poco necessita di sterilizzazioni più frequenti per questo motivo è opportuno non installare impianti di spillatura se non ci sono consumi adeguati ( almeno 2 fusti a settimana).


1. FUSTO PIÙ VICINO POSSIBILE AL BANCO
Più breve è la distanza tra il fusto e il rubinetto (sotto, vicino o dietro al banco) migliore sarà la resa finale. Una distanza maggiore sarà deleteria in termini di costi e qualità.

2. LA SALA FUSTI DEVE AVERE UNA TEMPERATURA COSTANTE
Possibilmente è opportuno oscillare tra i 15 e i 20 gradi, al fine di consentire un’adeguata pressione e un corretto utilizzo dell’anidride carbonica. Per molte birre, soprattutto quelle più complesse, la temperatura di erogazione è fondamentale anche per salvaguardare il sapore del prodotto. Altro vantaggio è una migliore conservazione.

3. RISCIACQUARE LE TUBAZIONI A OGNI FINE FUSTO
La birra è una derrata alimentare e come tale la zona in cui si trova deve rispettare i criteri di una perfetta igiene.

4. IN SALA FUSTI È OPPORTUNO AVERE SEMPRE UNA BOMBOLA DI CO2 DI SCORTA
Le bombole di CO2 sono fondamentali per la spillatura della birra e per la gasatura delle bevande. A tal proposito trovarsi scoperti può significare un grosso problema. Consigliamo di munirsi sempre di una bombola di riserva o, nell’emergenza, di riferirsi ai nostri uffici per la sostituzione.

5. FUSTI SEMPRE A DISTANZA DAL PAVIMENTO
I Fusti in servizio e in stoccaggio in uso deve essere collocati sopra una pedana che li separi dal pavimento.

 

 

 

SUPPORTO TECNICO

garantiamo supporto tecnico telefonico 

 


 

ASSISTENZA TECNICA

garantiamo assistenza tecnica tempestiva 

 

 

       

LEONE INGROSSO BEVANDE - Tel. 011 9983075  - Email leone-sas@libero.it
associato al Consorzio Nazionale Horeca.it - powered by Albaris s.a.s
.

Back To Top